L’importanza della respirazione diaframmatica

L’uso consapevole del respiro è una componente chiave nello Yoga. Mentre ci sono molte diverse tecniche di respirazione, il respiro yogico principale da utilizzare durante la pratica è il respiro diaframmatico, noto anche come respirazione addominale o respirazione addominale. Questo è un tipo di respirazione che prevede l’uso del diaframma anziché del torace per respirare. …

Leggi tutto

La magia di Mauna: il silenzio interiore

Mauna è una parola sanscrita che significa più sinteticamente “silenzio”. Ci sono molte sfumature inerenti al suo significato e può essere praticato con vari gradi di intensità.  La sua esecuzione è raccomandata sia nei classici testi yogici che in molte tradizioni contemplative contemporanee. La pratica del Mauna assume spesso la forma di periodi di linguaggio controllato. Tale silenzio …

Leggi tutto

Ishvara Pranidhana: il potere della resa

Nello Yoga, Ishvara Pranidhana, è il quinto e ultimo Niyama o osservanze. Ishvara Pranidhana significa arrendersi (pranidhana) a un ‘Potere Superiore’, ‘Essere Supremo’, ‘Dio personale’, ‘Brahman’, ‘Ultima Realtà’ o ‘Vero Sé’ (Ishvara). In altre parole, pensa al quinto Niyama come allo sviluppo di una relazione profonda e di fiducia con l’Universo e con tutto ciò che …

Leggi tutto

Svadhyaya – La profonda conoscenza di noi stessi

Svadhyaya è il quarto Niyama degli Yoga Sutra di Patanjali e ha il potenziale per approfondire la nostra pratica Yoga ben oltre il tappetino, ci permette di scavare un po’ più a fondo ed esplorare la vera natura dello Yoga e la nostra pratica interiore.Il termine deriva dalla radice sanscrita sva, che significa “sé” o …

Leggi tutto